Arredo giardino, consigli utili

arredo giardinoIl giardino può essere la nostra oasi di relax, il nostro hobby ma soprattutto è il biglietto da visita della nostra casa in quanto è la prima parte visibile agli ospiti, non basta quindi curare soltanto lo spazio verde ma bisogna anche pensare ad un arredo giardino che ci permetta di abbellirlo e viverlo al meglio, ecco allora alcuni consigli su come arredare un giardino.

1. Scegliere uno stile per gli arredi da giardino.
Nell’arredamento di una casa si sceglie uno stile predominante, lo stesso avviene anche per l’arredamento giardino, infatti con l’arredo giardino si dovrebbe richiamare lo stile presente nella nostra casa oppure creare un piacevole contrasto.
La scelta è molto vasta e può essere legata all’utilizzo di un materiale, il rattan ad esempio si sposa particolarmente bene con lo stile country ma anche con stili più moderni, la plastica viene associata alla contemporaneità, mentre il ferro si adatta sia alle forme più classiche che a quelle più innovative. Esistono set da giardino predefiniti composti da tavolo e sedie oppure ci si può divertire ad accostare tavoli da giardino e sedie da giardino per creare una composizione unica nel suo genere.

2. Pensare ai materiali dell’arredo giardino.
Prima abbiamo detto che lo stile è importante ma è molto importante pensare anche al materiale dei mobili da giardino, riflettendo in particolare sull’uso che ne faremo, su quanta cura siamo disposti a dedicare e riflettendo naturalmente anche su quanto vogliamo spendere.
La plastica ad esempio è molto più economica del legno e del ferro ma non riesce a trasmettere quella sensazione di calore e unicità che questi invece hanno. Allo stesso tempo però la plastica (ci riferiamo naturalmente a plastiche di qualità, non derivate da materiali di scarto) è facile da pulire e può stare alla luce solare diretta senza deteriorarsi, cosa che invece succede a altri tipi di materiali che a lungo andare si deteriorano se esposti continuamente ai raggi ultravioletti.
Bisogna quindi valutare i pro e i contro di ogni materiale scegliendo sempre però materiali di qualità, la vostra spesa sarà infatti ricompensata in termini di durata e prestazione nel tempo dei vostri arredi da giardino.

3. Non tralasciare le zone d’ombra nell’arredo giardino.
Con la bella stagione viene voglia di prendere il sole ed è ancora più rilassante se possiamo farlo nell’intimità del nostro giardino, sono indispensabili allora sdraio da giardino e lettini da giardino, ne esistono di diversi materiali e forme per adattarsi sia all’esigenze degli spazi più piccoli che a quelle degli spazi più grandi.
Come tutti sappiamo però nelle ore più calde della giornata l’esposizione solare è sconsigliata, soprattutto per i bambini e gli anziani, è importantissimo allora creare delle zone d’ombra per poter trovare riparo nelle ore più calde, questo permetterà di proteggere non soltanto la nostra pelle ma anche elementi dell’arredo giardino costruiti in materiali che mal sopportano l’esposizione solare continua. Possiamo ad esempio costruire una piccolo salotto composto magari da un divano da giardino o da un set di tavolo e sedie da giardino, dove poter prendere il caffè con i nostri ospiti sotto l’ombra di un ombrellone o di un gazebo.
Si può scegliere tra diversi tipi di ombrelloni e di gazebo in base ad esempio al proprio budget e allo spazio del proprio giardino.
Per creare zone d’ombra esistono anche le pergole, queste differiscono dal gazebo perché sono composte da travi di legno addossate all’abitazione e sorrette da elementi fissati al suolo, i gazebo sono invece strutture fisse o trasportabili con copertura a canna o piatta. Le pergole in particolare vengono utilizzate quando si vuole creare un piccolo spazio per la sosta oppure quando si vogliono coprire vialetti o scalinate, attenzione però, vengono considerate come opere fisse e come i gazebo fissi necessitano per l’installazione dei permessi dell’ufficio tecnico del vostro comune di appartenenza.

4. Pensare allo spazio occupato dai mobili da giardino.
Un grande gazebo in legno è sicuramente bellissimo ma se collocato in un piccolo spazio stonerà sempre con il resto dell’ambiente, non importa quanto impegno avrete messo nell’arredamento del vostro giardino.
Per questo è importante pensare alla metratura della propria area verde e nel caso non si disponga di molto spazio pensare a delle soluzioni comode e pratiche.
Fortunatamente possono venirci in aiuto gli armadi da giardino, sono facili da montare, sono costruiti in materiali resistenti agli agenti esterni e sono utilissimi per riporre oggetti che non sapremmo dove mettere in mancanza di spazio.

5. L’acqua come elemento d’arredo giardino.
Se le dimensioni del vostro giardino lo consentono perché non installare una bella fontana? Utilissima per i lavori di giardinaggio può essere allo stesso tempo un ottimo elemento decorativo, ne esistono di diversi colori e materiali e si possono adattare a moltissimi tipi di arredamento giardino.
Se invece si vuole combattere l’afa nelle giornate più calde si possono installare degli impianti di nebulizzazione, questi impianti sono capaci di abbassare la temperatura fino a 12°, rinfrescherete voi e i vostri ospiti lasciandoli piacevolmente stupiti!

Questi erano i nostri consigli su come arredare un giardino, speriamo vi possano essere utili per scegliere l’arredo giardino dei vostri sogni.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi