Coenzima q10 per il benessere cardiovascolare

coenzima q 10L’affascinante e complesso sistema dell’apparato cardiovascolare, composto dal cuore e dai una serie di condotti (i vasi sanguigni) consente al sangue di raggiungere, nutrire e irrorare tutti i tessuti del nostro corpo. Proprio per queste sue vitali funzioni è importante mantenerlo in salute il più a lungo possibile, ma in che modo? Un contributo fondamentale, lo possiamo trovare nell’impiego del coenzima q10 (sia per il benessere cardiovascolare che di tutto l’organismo) grazie al suo ruolo centrale nella formazione di energia, all’interno delle nostre cellule.

Coenzima q10 per il benessere cardiovascolare

Il coenzima q10, chiamato altresì ubichinone, è una preziosa molecola presente in ogni organismo vivente, fondamentale per la produzione dell’energia, necessaria ad ogni nostra singola cellula, per svolgere le varie funzioni vitali. Ovviamente più i tessuti sono attivi, più energia consumano e quindi maggiore sarà la richiesta di questo importante coenzima. La scoperta delle sue principali funzioni, fruttò a P. Mitchell, nel 1978, il premio Nobel per la medicina.

Nelle cellule, il coenzima q10 o ubichi none, si trova nei mitocondri o nella zona più interna delle membrane, in natura invece, è contenuto nel pesce, nella carne, nei cereali, nella soia, noci e nei vegetali. Sintetizzato dall’organismo, la sua produzione tende a rallentare con l’avanzare degli anni, in conseguenza ad un alimentazione scorretta, e all’assunzione di determinati farmaci.

L’utilità del coenzima q10 per il benessere cardiovascolare, comprovata da numerosi studi scientifici, la si può riscontrare nella gestione di diverse patologie come: l’insufficienza cardiaca, l’infarto del miocardio, l’ipertensione arteriosa, l’ischemia cerebrale o ictus, l’arteriosclerosi (l’indurimento, ispessimento dei vasi sanguigni), e l’aterosclerosi, ossia la formazione di depositi di grasso, (placche) all’interno delle arterie.

Con l’assunzione del coenzima, si fornisce al muscolo cardiaco un’importante aumento di energia, aiutando così a pompare il sangue più efficacemente. Numerosi studi condotti su pazienti affetti da insufficienza cardiaca, hanno dimostrato come l’integrazione del coenzima q10 favorisca il giovamento nei sintomi causati da tale patologia: gonfiore, respiro corto, fatica nel dormire, migliorando pertanto la qualità della vita. Per di più, il suo utilizzo si rivela estremamente utile nel recuperare le forze, energie per coloro che hanno appena subito un attacco cardiaco.

Integratori a base di coenzima q10 migliorano i livelli di glucosio nel sangue e aiutano a gestire l’ipertensione arteriosa nelle persone affette da diabete, si è scoperto inoltre la sua capacità di alzare il livello di un importante trasmettitore del cervello: la dopamina, carente nei pazienti affetti dal Parkinson, e di proteggere le cellule cerebrali, dai danni dei radicali liberi. Tra i benefici di questo importante coenzima, bisogna anche menzionare il suo contributo nella riduzione del colesterolo e nel potenziamento del sistema immunitario e non solo; data la sua efficacia contro la perdita di elasticità e la formazione delle tanto odiate rughe, viene utilizzato come principio attivo nelle creme e cosmetici anti-age, per il viso.

Tuttavia, la scelta di utilizzare integratori di coenzima q10 per il benessere cardiovascolare e dell’intero organismo, deve essere sempre accompagnata dal parere del nostro medico di fiducia, in particolar modo se si sta seguendo una cura basata su farmaci antipertensivi, anticoagulanti e chemioterapici antitumorali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi