Cura dei capelli. Gli errori da evitare per mantenerli sempre in forma

Tutti facciamo grande attenzione alla cura dei nostri capelli. Eppure molte delle nostre abitudini quotidiane rischiano di rovinarli. Quali sono gli errori da evitare per assicurarsi di avere dei capelli in salute e splendenti? Andiamo a scoprirlo insieme!

Lavare i capelli troppo spesso

Si tratta di uno degli errori più comuni. In realtà, fare lo shampoo tutti i giorni può essere controproducente per i capelli. I lavaggi troppo frequenti disidratano il cuoio capelluto e a lungo andare rovinano il capello. Senza contare che le ghiandole sebacee presenti sul cuoio capelluto vengono stimolate dai prodotti chimici contenuti negli shampoo, con il risultato di produrre quantità eccessive di sebo e quindi di rendere i capelli unti.

Spazzolare i capelli dopo averli lavati

Quando sono bagnati, i capelli sono più fragili. Spazzolandoli dopo lo shampoo o la doccia si rompono più facilmente, anche se non ce ne accorgiamo. La cosa migliore da fare è usare la spazzola prima di lavare i capelli: in questo modo si eviterà anche che si annodino durante il lavaggio.

Strofinarli con l’asciugamano

Appena usciti dalla doccia, o dopo aver fatto lo shampoo, tutti tendiamo a usare l’asciugamano prima di utilizzare il phon. Eppure anche questo è un altro degli errori da evitare. I tessuti di cotono, se strofinati con troppa forza contro i capelli, possono indebolire la cuticola (lo strato che protegge i capelli dagli agenti esterni), portando al fastidioso effetto dei capelli crespi e sfibrati.Piuttosto, cercate di tamponare i capelli prima di fare il classico “turbante” con l’asciugamano.

Utilizzare una piastra poco adatta

Si tratta di uno degli accessori indispensabili per ogni ragazza, ma bisogna stare attenti a quale si usa. Tipi diversi di capelli richiedono piastre e accorgimenti particolari. I capelli ricci, ad esempio, necessitano di piastre che raggiungono temperature più alte, mentre per quelli più lisci, che magari hanno bisogno solo di una passata veloce, mentre utilizzare strumenti con temperature minori. Inoltre, la piastra va sempre usata con i capelli asciutti, così da evitare di romperli durante il passaggio. Se siete indecise su quale è il modello più adatto a voi, seguendo questo link potete trovare le piastre migliori sul mercato, insieme a tantissimi consigli.

Usare il balsamo solo sulle punte

Una delle “leggende metropolitane” più diffuse e dure a morire. In realtà, applicare il balsamo sulle punte non è un male, anzi aiuta a mantenere in capelli in ordine e luminosi. Il problema è che, così facendo, non si cura abbastanza la radice del capello, che è una delle parti più fragili e bisognosa di nutrimento. Il balsamo perciò va applicato su tutta la testa, ed è importante risciacquare bene per sgrassare i capelli a fondo.

Usare il pettine solo sulle punte

Anche qui, come sopra, si tratta di un’abitudine diffusa che andrebbe rivista. In realtà, usare la spazzola massaggiare anche il cuoio capelluto ha effetti benefici: stimola la ricrescita dei capelli. Così facendo, però, si rischia di rovinarli o strapparli? In realtà, se pettinati con attenzione, i rischi di strappare i capelli sono minimi. L’importante è cercare di seguire la lunghezza del capello, partendo dalle radici per raggiungere poi le punte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi