Donne, come eliminare la pancetta

La pancetta nelle donne può essere fonte di stress e preoccupazione. Il grasso sottocutaneo che si forma sotto la pancia può infatti sformare il corpo, eliminare la silhouette e provocare bassa autostima. Soprattutto se ci si guarda allo specchio, con l’idea di togliere i chili di troppo in vista dell’estate. Questo è effettivamente il periodo nel quale iniziare a darsi da fare con l’esercizio fisico, ma anche con la dieta.

Non consumare zuccheri

Gli zuccheri danno una dipendenza superiore a quella di alcuni tra gli alcaloidi più abusati. Gli zuccheri aggiunti in particolare sono del tutto evitabili. Quando introduci molto fruttosio nel tuo corpo stai appesantendo il lavoro del tuo fegato, il quale non utilizzandolo lo converte in grasso per farne una riserva che si deposita attorno agli organi o sotto la pelle. Gli zuccheri in eccesso più dei grassi sono la causa principale dell’ingrassamento. Consuma meno zuccheri e vedrai magicamente la pancia perdere volume.

Una messe di studi di alto livello ha dimostrato ormai che lo zucchero in eccesso, in particolare del fruttosio, può portare al sorgere di malattie metaboliche come il diabete, una volta che si aumento l’insulino-resistenza. 

Lo zucchero contenuto nelle bevande gassate è ancora peggio del zucchero solido, dato che il cervello sembra non esserne mai abbastanza sazio. Lo zucchero aumenta del 60% le possibilità di contrarre l’obesità da bambini.

Devi fare attenzione però: lo zucchero è presente in moltissimi alimenti, soprattutto come additivo. Soprattuto i cibi confezionati, per mantenere dei sapori accettabili.

Bilancia l’alimentazione: aumenta le proteine

Mangiare più proteine per aumentare il metabolismo e ridurre la sensazione di fame può essere un buon modo per eliminare la pancia. Se l’obiettivo è quello di eliminare la pancia, deve tenere conto che non si può dimagrire in modo localizzato in un punto piuttosto che in un altro. Certamente se nella pancia ci sono i maggiori accumuli di grasso, è proprio li che essi si scioglieranno per prima. Devi anche capire come funziona il corpo. La massa grassa non si trasforma magicamente in massa magra. Quando dimagrisci, se non lo fai seguendo il programma, magari fornito da un personal trainer, c’è il serio pericolo che perdi anche quella magra, ottenendo effetti contrari a quelli voluti.

personal trainer

Una dieta più ricca in proteine aiuta particolarmente a eliminare il grasso addominale, al contrario dei grassi, degli oli vegetali e dei carboidrati che sono responsabili per l’accumulo. Proteine animali e vegetali di qualità, da prodotti sani, sono meglio. La carne possibilmente non confezionata, ma presa in macelleria preferendo quella magra e senza esagerare. Integra anche le uova. Se sei vegetariana vanno bene le proteine vegetali contenute nella frutta secca, nella soia, nel tofu.

Diminuisci l’apporto di carboidrati

Chiunque abbia provato, almeno una volta, a seguire una dieta fai da te, avrà notato che eliminando il pane si ottengono degli straordinari risultati. Questo perché una dieta troppo ricca di carboidrati fa ingrassare. Noi italiane siamo abituate a mangiare molto pane e molta pasta, da tradizione, anche perché abbiamo una cucina di tutto rispetto.

 Le diete che tagliano i carboidrati (senza eliminarli, in quanto fonte primaria di energia) dimostrano di far perdere più chili, eliminando anche l’acqua in eccesso che dà luogo alla ritenzione idrica. Se vuoi perdere peso velocemente il taglio drastico dei carboidrati porta risultati eccellenti, ma senza esagerare.

Mangia più fibre

Le fibre hanno un indubbio pregio: riempiono lo stomaco e fanno passare lo stimolo della fame, saziando con meno calorie. Alla riduzione dell’appetito si accompagna una minore assunzione di cibi grassi e zuccherati, che contribuiscono alla formazione della ciccia. Accompagna il pesce, la carne, i legumi con delle verdure fresche, cotte, grigliate.

Fai degli esercizi aerobici

Abbiamo posto il focus sull’importanza dell’alimentazione e non potrebbe essere diversamente. Abbina alla dieta dell’attività fisica aerobica. Uno studio ha dimostrato che sei settimane di intenso esercizio addominale non ha alcun effetto nella riduzione del grasso viscerale e sottocutaneo nella pancia. Non diminuisce la circonferenza e la massa grassa contenuta nell’addome. L’esercizio però non è assolutamente inutile anzi: farsi una camminata veloce di un’ora al giorno elimina anche 200 calorie, accelera il metabolismo, rassoda i glutei. Poi si può correre, nuotare, giocare a tennis o praticare qualche altro sport. Infine c’è la palestra con il tapis-roulant ad esempio e l’esercizio fisico intenso. L’esercizio fisico, una volta che entra nella routine quotidiana, aiuta a mantenere il peso una volta persi i chili di troppo oltre ad avere numerosi effetti benefici sul nostro organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi