I rubinetti per il bagno: un elemento funzionale con un design unico

Rubinetti bagnoVi piace lo stile un po’ vintage e siete affascinati dagli oggetti old-fashioned? D’altronde lo stile un po’ retrò è tornato in voga da qualche tempo e soprattutto nello stile di arredamento della casa. Oggi pare ci sia una divisione netta tra stile moderno e stile vintage, ma in realtà ci sono tanti esempi di arredamento in cui questi due stili possono ben convivere senza che la casa sembri un campo di battaglia. Può sembrare assurdo, ma quando si costruisce una casa bisogna valutare ogni singolo oggetto e ogni dettaglio. I rubinetti bagno, ad esempio, sono stati sostituiti dal miscelatore monocomando dal design più moderno.

Diversi tipologie di rubinetti bagno, per tutti gli stili di arredamento

È chiaro che i rubinetti bagno sono qualcosa di cui non si può fare a meno e fanno parte di quegli oggetti che utilizziamo ogni giorno e per questo forse non ci prestiamo molta attenzione. I rubinetti bagno a vite ad esempio, inventate dall’inglese Thomas Grill nell’ottocento, sono ormai superati e li possiamo trovare solo nei bagni molto vecchi. Ai rubinetti bagno a vite o a spillo vengono preferiti oggi i miscelatori. Il sistema è sempre lo stesso ed è ancora in uso oggi perché grazie ad esso i flussi dell’acqua sotto pressione vengono regolati. Il rubinetto a vite o a maschio, ad ogni modo, non è stato ancora del tutto sostituito dal miscelatore mono-comando a dischi ceramici, anche se, come dicevamo viene preferito. Molti però stanno richiedendo il rubinetto a vite ad esempio, anche in abitazioni nuove e di stile completamente moderno, per dare quel tocco un po’ vintage e un po’ retrò che piace molto a coloro che seguono le mode del momento. Dall’ottocento in poi i primi rubinetti si sono evoluti e si sono rinnovati e la rubinetteria da bagno ha acquistato anche una grande importanza come elemento d’arredo più che come elemento funzionale. I rubinetti per lavabo possono essere mono comando, con due viti per il flusso che fuoriesce da una unica cannula o anche con due manopole con vite al centro, ma il più utilizzato rimane sempre il miscelatore mono-comando che permette la regolazione dell’acqua con una sola manopola. I materiali utilizzati sono generalmente l’ottone cromato e l’acciaio inox, dopo il grande utilizzo del vetro come materiale durante il rinascimento, ideati dal grande Leonardo da Vinci. Gli esperti del settore comunque consigliano sempre l’acciaio, perché è il materiale che ha più resistenza nel tempo.

Modelli, materiali e design

I modelli di rubinetti bagno, ad ogni modo, sono infiniti e oggi assumono grande importanza come elemento d’arredo. Rubinetti dal design moderno o dal gusto old-fashioned, ma sempre funzionale è possibile trovarne di tutte le forme, di tutte le qualità e di diversi materiali, come quelli che potrete trovare cliccando su questa pagina http://www.grupponobili.it/it/rubinetti-bagno/. Il sito offre una grandissima varietà di rubinetti per tutti i gusti e per ogni stile di arredamento: che amiate lo stile moderno o quello retrò, sarete prontamente accontentati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi