Le pietre preziose e il fascino dei giochi di luce

Le pietre preziose e i loro giochi di luceI colori si manifestano tramite la luce diceva Newton. L’uomo ha cominciato ad apprezzare i colori attraverso la natura ed è attraverso la natura che può ammirare anche tutte le sfumature che caratterizzano le pietre preziose. La varietà dei colori ci ha sempre affascinato, i colori sono stati studiati non solo da Newton, anche da Goethe, ch ideò la sua teoria sui colori, grazie al famoso prisma. Una parte del fascino che esercitano le pietre preziose è dovuta proprio ai loro colori e ad una varietà infinita di sfumature. Non solo il colore, ma la lucentezza, la brillantezza, la trasparenza sono le caratteristiche che seducono e rendono le pietre preziose degli oggetti pregiati ed inestimabili. Per chi ama la bellezza, per chi è affascinato dai colori, per chi vuole concedersi un piccolo lusso, le pietre preziose rappresentano un regalo perfetto o un capriccio elegante.

L’importanza dei dettagli

Per chi vuole acquistare o regalare le pietre preziose, ecco alcuni consigli utili. Innanzi tutto bisogna sempre accertarsi dell’autenticità e della genuinità della pietra, nonché della sua provenienza tramite il certificato che il gioielliere deve mostrarvi. La provenienza è molto importante, in quanto anche il valore può variare al variare del luogo d’origine della pietra. Attenzione anche ai falsi: oggi molte pietre preziose vengono riprodotte in laboratorio ed hanno apparentemente tutte le caratteristiche di una vera pietra.

Per conoscere tutte le caratteristiche di una pietra potete consultare il blog www.mypietrepreziose.com , una pagina ricchissima di informazioni riguardanti le pietre preziose, che vi aiuteranno ad indagare sulle gemme e vi daranno qualche dritta, aiutandovi a sceglierle con attenzione. Le pagine sono molto dettagliate e troverete tutte le informazioni necessarie. Prendiamo per esempio lo zaffiro, una delle pietre più preziose che esistano al mondo, vengono descritte:

  • Caratteristiche fisiche: è una varietà di corindone ed è di colore blu, viene conosciuto come zaffiro del Kashmir. Lo zaffiro si può trovare all’interno di rocce metamorfiche.
  • Varietà: gli zaffiri stellati su una base di colore azzurro, per esempio, presentano una stella luminosa a sei punte.
  • Genesi dello zaffiro e giacimenti: Lo zaffiro si trova a Mogok in Birmania oppure nel Kashmir ,in India o a Ratnapura, nello Sri Lanka.
  • Lo zaffiro sintetico: si ottiene facendo fondere alla fiamma allumina addizionata con ossido ferrico e vanadio.
  • Usi dello zaffiro: è utilizzato moltissimo in gioielleria, ovviamente, da braccialetti a ciondoli agli anelli.
  • Zaffiri celebri: molti zaffiri facevano parte del tesoro dello Zar di Russia.

Questa è solo una brevissima sintesi di ciò che troverete nel blog. Sono pagine accuratissime e scritte da esperti nel campo, che si occupano e indagano da tempo le pietre preziose. Una piccola fonte inesauribile di informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi