Stop ai ladri con la tecnologia, ecco le soluzioni migliori

Garantire la sicurezza e la protezione della propria abitazione è più semplice con l’aiuto della tecnologia. Ma quali sono le soluzioni a cui ci si può affidare per avere la certezza di raggiungere questi risultati? Al di là dei classici impianti di allarme, il mercato odierno mette a disposizione un vasto assortimento di soluzioni che permettono di soddisfare le esigenze più diverse: per esempio le luci con sensore di movimento, che costituiscono un eccellente deterrente e al tempo stesso assicurano un risparmio concreto per ciò che riguarda gli sprechi di energia. Lasciare le luci accese negli spazi esterni non è mai una buona soluzione, visto che si rivela molto dispendiosa: piuttosto conviene ricorrere a una lampadata progettata per attivarsi nel momento in cui vengono rilevati entro uno specifico raggio di azione dei movimenti, in modo che i ladri possano essere indotti ad andare via.

Il bloccaporta e la barra trasversale

Un altro degli aiuti che la tecnologia mette a disposizione di chi vuole aumentare gli standard di sicurezza del proprio appartamento va individuato nella barra trasversale: non è altro che una spranga per porta costruita per riuscire a sostenere fino a 1.000 chili di pressione. Questa traversa di sicurezza può essere montata, a seconda dei casi, in senso verticale o in senso orizzontale e permette di bloccare, sul lato della facciata interna, la porta al muro, attraverso l’inserimento in specifici cardini. Volendo optare per una soluzione molto meno costosa e comunque efficace, una buona alternativa consiste nel ricorrere al più tradizionale bloccaporta, grazie a cui è possibile contrastare i tentativi di effrazione.

La scelta dell’allarme

La scelta dell’allarme casa deve essere ponderata tenendo conto delle caratteristiche specifiche del posto in cui si vive: quanto è grande la casa, se è circondata o meno da un giardino, quali sono i potenziali punti di accesso per i ladri, se la posizione è isolata o in centro città, e così via.

Gli antifurti smart

Nel caso in cui si abbia in mente di optare per un antifurto smart, per limitare l’impatto economico di un acquisto si può optare per il bonus domotica, entrato in vigore già da tempo e prorogato anche per quest’anno. I modelli di allarme di ultima generazione sono muniti, nella maggior parte dei casi, di una centralina smart per mezzo della quale sono in grado di collegarsi con la rete wifi di casa. La stessa centralina può essere connessa, per altro, a un vasto assortimento di sensori, come i rilevatori perimetrali per il giardino o i sensori per le porte e per le finestre.

La porta blindata

Da non dimenticare il ruolo prezioso che può essere svolto dalla porta blindata: poiché le proposte sul mercato sono numerose, è importante sapere come trovare quella giusta e sceglierla con la massima attenzione. Informarsi sulla blindatura non è sufficiente, poiché occorre conoscere anche le diverse serrature. Purtroppo a progredire non è solo la tecnologia dei produttori, ma anche quella dei ladri e dei criminali: è per questo che occorre aggiornare con costanza i dispositivi di sicurezza che si utilizzano.

Lo spioncino elettronico

Nel novero dei dispositivi che meritano di essere presi in considerazione per sentirsi al sicuro c’è anche lo spioncino elettronico, che viene progettato per essere installato in corrispondenza dell’occhiello della porta di ingresso. Esso corrisponde a una telecamera vera e propria, grazie a cui è possibile usufruire di una panoramica il più possibile vasta del pianerottolo. Molto interessanti sono le funzioni extra, che permettono di registrare le immagini o, in altri casi, di controllarle a distanza attraverso le app da scaricare sugli smartphone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi