Utilizzare la curcuma per i dolori articolari

La curcuma rappresenta una spezia gustosa ma anche ottima per combattere una lunga serie di disturbi fisici. Ecco perchè, dopo anni di buio, si è tornato a parlare di curcuma e di benefici che ne derivano.

La curcuma per il benessere del corpo

Occuparsi di benessere significa prendersi cura del proprio corpo senza fare uso di sostanze nocive, curare la propria igiene e migliorare le proprie abitudini quotidiane al fine di raggiungere una qualità della vita più elevata.

Pensare al benessere del proprio corpo, oggi, significa sicuramente migliorare anche le proprie abitudini alimentari e imparare a conoscere quelle sostanze che – se assunte in un certo modo e con una certa regolarità – possono apportare reali benefici al nostro stato psico-fisico. Nello specifico parleremo della curcuma, una spezia davvero preziosa di cui si sente parlare spesso nell’ultimo periodo.

La curcuma per i dolori articolari

La curcuma, però, non va solo di moda; è realmente potente, specie per le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Secondo alcuni studiosi, inoltre, la curcuma sarebbe anche e soprattutto un potente rimedio naturale contro i dolori articolari. Mal di schiena, dolori alle gambe e alle braccia sono all’ordine del giorno specie per chi conduce uno stile di vita sedentario. Passare molte ore davanti ad un computer, o chini sui libri, ad esempio, può essere davvero deleterio per la salute dei nostri arti. Ed è proprio in questi casi che la curcuma può rappresentare un ottimo rimedio naturale per ritrovare salute e benessere.

Ci sono tanti modi per assumere curcuma e in ogni caso questa spezia è capace di apportare all’organismo un beneficio diverso. Ad esempio, è possibile assumere un pizzico di curcuma su ogni piatto (come fosse un pizzico di sale); in questo caso, la curcuma aiuta a digerire meglio e velocemente. Per esaltarne le capacità digestive, poi, sarebbe l’ideale assumere curcuma insieme al pepe nero oppure in combinazione con l’olio extra vergine di oliva; in questi casi, gli effetti digestivi di questa spezia, sono davvero insuperabili.

Uno dei composti di maggior successo a base di curcuma è sicuramente il ‘Latte d’oro‘, una bevanda davvero importante per combattere fastidi comuni: dolori mestruali, raffreddore, tosse, dolori articolari in genere. Il Latte d’oro, inoltre, è davvero l’ideale anche per depurare il fegato ed eliminare tossine in eccesso.

Preparare il latte d’oro a base di curcuma non è difficile: per ottenerlo è importante munirsi di ingredienti precisi come latte vegetale, miele acqua e olio di mandorla. Ovviamente il tutto va mescolato e tritato con la curcuma …te voilà…il latte d’oro è pronto per essere bevuto.

In generale, la curcuma accompagnata alle pietanze può essere buonissima oltre che salutare. Naturalmente gli abbinamenti migliori sono con il risotto, le zuppe e tutte le verdure in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi