Coltivare il mais con l’agricoltura di precisione

Tra le coltivazioni più diffuse (non solo in Italia, ma anche nel resto d’Europa) c’è sicuramente quella del mais. Si tratta, di una coltivazione particolarmente importante perchè è proprio dal mais che vengono ricavati alcuni degli alimenti più utilizzati, tra cui la farina e i mangimi animali. Sia a livello industriale che domestico, inoltre, la coltivazione del mais è particolarmente utile. La pianta, che fa parte delle Graminacee, è stata scoperta insieme dagli esploratori d’America e dagli stessi è stata trasferita – successivamente – nel resto dell’Europa. Oggi, la coltivazione del mais occupa un posto di primo piano in Italia, soprattutto nella Pianura Padana.

Dal 2000, non a caso, il mais rappresenta una delle coltivazioni più analizzate e studiate in sintonia con le nuove tecnologie applicate all’agricoltura.

La conoscenza dell’agricoltura e delle nuove tecniche di coltivazione non conosce fine, specie negli ultimi anni in cui nuove sperimentazioni si sono fatte strada anche nel campo della coltivazione. I cambiamenti climatici e i continui mutamenti naturali, in effetti, hanno reso praticamente obbligatorio attuare delle modifiche in campo agricolo, per rispondere alla sempre crescente domanda del mercato ma anche alle esigenze dei consumatori finali, sempre più attenti e desiderosi di portare in tavola prodotti sani e naturali.

La coltivazione del mais, in particolare, ha subito notevoli mutamenti dettati proprio dalla combinazione di cambiamenti climatici e naturali. Da queste premesse, hanno trovato vita le concept farm DEKALB, piccole grandi fattorie in cui operatori specializzati – giorno dopo giorno – sperimentano nuove tecnologie applicate alla coltivazione del mail. Le concept farm DEKALB rappresentano un’occasione unica per conoscere le nuove sperimentazioni e applicazioni tecnologiche in campo agricolo. Non a caso queste fattorie sono animate da coltivatori specializzati che giorno per giorno lavorano e sperimentano nuovi lavori per migliorare la coltivazione del mais.

In totale, le concept farm DEKALB sono 35: si tratta di piccole accademie agricole che si animano soprattutto durante i mesi caldi dell’anno, grazie alla presenza di tecnici, ma anche agricoltori specializzati e rivenditori. All’interno di queste accademie agricole si tengono, in estate, dei veri e propri corso con lezioni specializzate sulla coltivazione del mais.

Ogni incontro rappresenta un’occasione imperdibile per imparare nuove cose e applicare le più moderne e recenti tecnologie finalizzate alla coltivazione del mais. Durante le lezioni vengono affrontati argomenti differenti: si va dall’agricoltura di precisione, alla concimazione del mais passando per la gestione della pianta e i trattamenti che è necessario effettuare periodicamente per mantenerla in salute. In particolare, negli ultimi anni le accademie agricole hanno lasciato ampio spazio anche alla sperimentazione che riguarda gli ibridi di mais, argomento  molto interessante e per certi aspetti ancora acerbo dal punto di vista della sperimentazione sul campo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi