Come diventare zoologo

Non c’è alcun dubbio che il mondo degli animali è molto affascinante. Dagli animali di compagnia a quelli selvatici essi rappresentano una grande varietà zoologica che arricchisce il nostro pianeta. La zoologia è quel campo della biologia che studia il comportamento degli animali, le modalità in cui vivono, si riproducono e si adattano all’ambiente. Lo studio delle specie animali è antico: parte dall’osservazione delle loro caratteristiche fisiche e dei loro comportamenti. Fin dall’antichità l’uomo ha vissuto e ha dovuto anche difendersi dagli animali, prima di diventare l’animale dominante, in grado di formulare un pensiero e studiare le altre specie.

Si ritiene che a fondare la zoologia sia stato il filosofo greco Aristotele, che ha scritto delle opere dedicate alla fisiologia animale, all’etologia e alla classificazione. Plinio il Vecchio, il più importante naturalista latino, scrisse una sua storia naturale, poco attendibile dal punto di vista scientifico ma interessante per la messe di informazioni raccolte. Fu Galeno probabilmente il primo a interessarsi in modo scientifico e con metodo comparatico allo studio dell’anatomia.

La zoologia è diventato una scienza fondamentale, che ha contribuito ad ampliare le nostre conoscenze sul pianeta, grazie a Charles. Le sue rilevanti osservazioni sul mondo animale, l’adattamento, la selezione naturale hanno contribuito a dar corpo alla teoria sull’evoluzione delle specie.

Uno zoologo studia gli animali nella loro complessità e può trovare uno sbocco professionale in settori legati alla tutela delle specie animali, agli studi universitari e alla ricerca applicata. In parchi nazionali dove – ad esempio – si protegga un particolare habitat (una riserva per animali, una zona umida, un ambito di nidificazione et cet.). Non esistendo un albo professionale degli zoologi, questi rientrano nel più vasto campo della biologia (i biologi marini tutto sommato studiano la zoologia degli oceani).

Quale laurea prendere per diventare zoologo

Se avete la passione degli animali e intendete studiarne l’evoluzione, la conformazione, gli habitat dove abitano, i comportamenti e le relazioni con le altre specie, allora la zoologia è il campo che fa per voi. Sicuramente per diventare zoologo occorre possedere delle competenze scientifiche acquisite mediante il conseguimento della laurea specialistica in scienze naturali oppure scienze biologiche.I due percorsi di laurea non vanno affatto confusi e non sono complementari. Non su può frequentare il triennale di uno e specializzarsi in un altro. Bisogna scegliere tra l’uno e l’altro tenendo conto che in diversi atenei esistono facoltà che in qualche modo uniscono due campi. Ovviamente se si ha la passione in zoologia, bisogna andare bene all’esame e chiedere al professore di poter fare da relatore per la tesi. Questo è il primo passo. Se andate d’accordo col professore ed egli si prende a cuore il vostro lavoro o l’interesse che dimostrate per la materia, sicuramente vi illustrerà al meglio il percorso da compiere per poter diventare uno zoologo. Lavorando nell’ambito della ricerca si possono ottenere delle soddisfazioni, frequentando il dottorato.

Inutile dire che in Italia abbiamo una situazione cronicamente insufficiente per chi vuole vivere di ricerca applicata. La biologia e in dettaglio la zoologia sono campi specialistici: sperare di diventare zoologo per lavorare in TV è un sogno destinato a rimanere tale. Le nostre TV non producono molti programmi come fanno la BBC o qualche network americano. Se siete bravi, avete la passione per una particolare specie, lavorando come ricercatore potete scrivere libri o pubblicazioni scientifiche e diventare comunque esperti, il che potrebbe garantirvi un futuro professionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi