Seguire un corso di massaggio a Bologna (Emilia-Romagna)

Il massaggiatore professionista è una delle figure professionali in particolare ascesa in questo periodo. Questo perché sempre più persone scelgono di ricevere un massaggio, per concedersi un momento di relax e rinvigorire la propria energia corporea. Ne consegue che si sono create numerose opportunità lavorative per coloro che vogliono operare in questa particolare area professionale, che mette insieme l’equilibrio del corpo con l’amore per la natura. Se siete residenti in Emilia-Romagna potreste – per esempio – iscrivervi a un corso di massaggio a Bologna, dove è possibile seguire le lezioni teoriche e pratiche e diventare un operatore del benessere qualificato. In questo modo potrete subito acquisire delle conoscenze professionali importanti, che potrebbero schiudervi le porte di un lavoro in un centro benessere o come libero professionista.

La nascita del massaggio e la sua rapida ascesa

corso massaggi a bolognaIl massaggio svedese è uno stile di massaggio sviluppato in Svezia da Pehr Henrik Ling, nel diciannovesimo secolo. Quest’ultimo ha conformato questa tecnica ricercando vecchi stili di massaggio, come quelli romani e cinesi, studiando inoltre la relazione tra il movimento effettuato sul corpo e gli effetti che quest’ultimo può scaturire. Come spiegato durante i corsi di massaggio che si tengono a Bologna, il massaggio in Occidente era molto popolare in Grecia e nell’antica Roma. Durante il medioevo questa pratica, per cause religiose, è stata vietata poiché considerata peccaminosa.
Questo veto non era presente in Oriente, dove la pratica del massaggio cinese ha gettato valide e solide basi.

Attualmente, il massaggio svedese è la tecnica di trattamento manuale più conosciuta in Europa ed anche chi sceglie di ricevere un massaggio per la prima volta, sceglie proprio questa tecnica. Il metodo si basa su movimenti come lo scorrimento, l’impastamento e racchiude in sé anche manovre tipiche dello stretching. Tutte le manovre seguono una direzione ben specifica, solitamente quella del cuore. La pressione applicata può variare a seconda dell’obiettivo desiderato ed i movimenti possono essere più o meno profondi.

I vantaggi del massaggio

Il principale beneficio fisiologico del massaggio è sicuramente l’espulsione di acido lattico dalle fibre muscolari. Quest’azione è molto utile per gli atleti e le persone che soffrono di dolore derivante dall’eccessiva tensione muscolare. Per quanto concerne l’obiettivo principale di questo massaggio è sicuramente quello di rilassare e tonificare, allo stesso tempo, i muscoli. A livello terapeutico, il massaggio riesce ad alleviare i dolori articolari, stimolando il sistema nervoso. Inoltre purifica la pelle e migliora la circolazione sanguigna e linfatica. I benefici della tecnica agiscono in modo positivo sulla salute fisica ed emotiva. Per quanto concerne il lato fisico, grazie al massaggio, oltre al già citato rilassamento dei muscoli, è possibile recuperare più rapidamente lo stato di forma accelerando la guarigione dei tessuti. Infine, questa pratica manuale interviene anche a livello psicologico, abbassando l’ansia e contrastando in modo efficace lo stress psicologico. Quest’azione fa diminuire l’irascibilità e contribuisce ad avere un sonno migliore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Continuando a usare questo sito, accetti i cookie presenti in esso Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi